Il Milan ha salutato Carolina Morace, non più allenatrice della squadra femminile, ma è solo il primo passo: è scattata la rivoluzione Gazidis. Lo spiega l'edizione odierna de Il Corriere della Sera, secondo cui il CEO sudafricano stia intervenendo in maniera netta sull'organigramma societario, che presto cambierà altri due pezzi della gestione Fassone-Mirabelli: al passo d'addio l'attuale responsabile del settore giovanile Mario Beretta (sarà sostituito da Angelo Carbone o Angelo Castellazzi, ex assistente di Leonardo), via anche dal marketing Jean Sebastien Romagnoli che tornerà alla Juventus. E non è finita, secondo il CorSera senza la Champions la rivoluzione Gazidis potrebbe far "rotolare teste illustri, a partire proprio dal quella di Leonardo".