Calciomercato.com

Milan, passi avanti per il rinnovo di Romagnoli: l'ultima offerta e il cambio di strategia in difesa per gennaio

Milan, passi avanti per il rinnovo di Romagnoli: l'ultima offerta e il cambio di strategia in difesa per gennaio

  • Alessandro Di Gioia e Daniele Longo
Alessio Romagnoli vede rossonero. Il difensore classe 1995, capitano del Milan e sotto la Madonnina ormai da quasi sette anni, è tornato a prendersli le chiavi della difesa accanto a Fikayo Tomori, complice il brutto infortunio al ginocchio che ha colpito Simon Kjaer, e nelle ultime ore vede avvicinarsi il rinnovo di contratto, che solo fino a qualche settimana fa sembrava lontano e complicato.

L'ULTIMA OFFERTA E L'OTTIMISMO PER IL RINNOVOL'ultima offerta da parte del Milan per estendere l'accordo in scadenza nell prossimo giugno è di circa 3,5 milioni di euro: contatti e colloqui in corso tra la dirigenza rossonera e l'entourage del calciatore, con i lavori in corso che però procedono in maniera positiva. Per questo motivo sono previsti nuovi incontri con Mino Raiola, il procuratore del 26enne di Anzio: si attende una risposta definitiva ma le sensazioni sono buone in ottica rinnovo. 

IL CAMBIO DI STRATEGIA IN DIFESA PER GENNAIO - L'ipotetico prolungamento andrebbe a modificare anche le strategie di mercato per quanto concerne la difesa, sia a gennaio che in estate, perché, con il rientro di Kjaer previsto per giugno, assieme a Tomori e Gabbia, andrebbe valutato che tipo di innesto effettuare in inverno. Al momento appare difficile il ritorno di Mattia Caldara dal Venezia, per quanto riguarda l'inverno, ma in estate uno tra l'ex Atalanta e lo stesso Gabbia potrebbe rimanere in rossonero. Insomma, la permanenza di Romagnoli rischia di cambiare il destino della retroguardia di Stefano Pioli. ​

@AleDigio89

Altre notizie