119
E' partito il countdown per Higuain al Chelsea, il via libera del Milan arriverà quando verrà ultimata l'acquisizione di Piatek dal Genoa. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, la negoziazione tra il Diavolo e il club di Londra si è concentrata solo sull'attaccante argentino, per Timouè Bayayoko il discorso è rinviato ad aprile.

MILAN CONTENTO DI BAKA - Gli acquisti estivi fatti dalla coppia Leonardo-Maldini stanno deludendo le attese. Laxalt è piuttosto involuto, Caldara non si è visto per via dei tanti problemi fisici mentre Castillejo è ancora acerbo. Bakayoko si rivelato, senza ombra di dubbio, il miglior innesto: dopo una partenza a rilento, ha inanellato una serie di prestazioni convincenti fatte di qualità e quantità. Ecco perché Gattuso sta spingendo per la sua riconferma in vista della sua prossima stagione. 

TRA VINCOLO CHAMPIONS E SCONTO - Maldini, in un intervento pubblico a Milanello del mese di dicembre, è stato chiaro: il riscatto di Bakayoko è vincolato alla qualificazione in Champions League del Milan. Ma non è la unica condizione: nei piani dei rossoneri c'è la volontà di chiedere uno sconto al Chelsea rispetto ai 35 milioni di euro concordati la scorsa estate per il riscatto. Come anticipato Milan e Chelsea torneranno a parlare di Bakayoko a inizio aprile, quando Leonardo avrà un quadro più chiaro delle possibilità operative concordate con la Uefa e delle reali chance di acciuffare quel quarto posto che è il vero obiettivo stagionale.