346
Il Milan si gode l'inizio della primavera dall'alto del primo posto in classifica a 8 giornate dalla fine del campionato. I rossoneri sono già avanti rispetto alla concorrenza anche sul mercato, infatti in vista della prossima stagione i dirigenti hanno già individuato tre rinforzi: uno per reparto. 

DIFESA - Sven Botman preferisce il Milan al Newcastle. Per il centrale olandese classe 2000 è pronto un contratto fino a giugno 2027. Due anni in più rispetto all'attuale accordo col Lille, che tratta la sua cessione a titolo definitivo sulla base di circa 30 milioni di euro più bonus. 
CENTROCAMPO - L'erede designato di Kessié, che si trasferirà a parametro zero al Barcellona il prossimo 1° luglio, è Renato Sanches. Il nazionale portoghese classe 1997 è infortunato e non giocherà la semifinale contro la Turchia per le qualificazioni al Mondiale in Qatar. Rispetto al suo compagno di squadra Botman, Sanches ha ancora qualche dubbio: accettare subito l'offerta del Milan o aspettare possibili rilanci da parte di altri club? La Juventus ne parlerà con il suo agente Jorge Mendes. Dal canto loro, i rossoneri non sono intenzionati a partecipare ad aste, ma restano ottimisti e contano di riuscire a convincere il calciatore. 

ATTACCO - In scadenza di contratto a giugno col Liverpool, Divock Origi ha già detto sì al Milan. Che gli ha offerto un ingaggio da circa 4 milioni di euro netti a stagione. In questi giorni la punta classe 1995 ex Lille è in nazionale, dove ha chiesto informazioni a Saelemaekers sulla squadra allenata da Pioli e sulla città di Milano. Entrambi sono stati convocati dal ct Martinez per le amichevoli con Irlanda e Burkina Faso, in programma rispettivamente il 26 e il 29 marzo. Nel frattempo il Milan è al lavoro per ottenere la sua firma, definendo così il primo dei tre colpi in canna.