Un gol ogni 140 minuti, spesso decisivi. Patrick Cutrone è l'arma letale del Milan, da usare anche a partita in corso. Un attaccante con le caratteristiche del canterano rossonero alla Nazionale di Mancini manca e sarebbe servito. Probabilmente la Nation League è stata sottovalutata, quasi confusa con un'amichevole qualsiasi. Certe convocazioni hanno lasciato più di un punto di domanda.