I ragazzini terribili dell'Ajax stanno incantando tutta Europa. Dopo aver eliminato i tricampioni in carica del Real Madrid, de Ligt & co. sono riusciti a interrompere il sogno Champions League della Juventus di Cristiano Ronaldo grazie a un gioco tutto tecnica, velocità e pressing. Un capolavoro firmato Erik ten Hag, con la straordinaria partecipazione dei talenti lanciati in questi anni.

DA VAN DE BEEK A NERES - Dietro a de Jong (già acquistato dal Barcellona per 75 milioni di euro più 11 di bonus) e de Ligt (su cui ancora i blaugrana sono in pole position su Juventus e Manchester United, brillano le stelle degli altri talenti dei lancieri che stanno realizzando un'impresa storica. Su tutti Donny van de Beek e David Neres, autore di due gol - tra andata e ritorno - nel doppio confronto con la Juve.

RIMPIANTI MILAN - Due giocatori finiti nel mirino dei maggiori top club europei, che avrebbero potuto giocare in Italia già da qualche anno. Ai tempi della proprietà di Yonghong Li, il Milan di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli aveva messo gli occhi su Neres, individuato come rinforzo di talento e qualità ideale per i rossoneri. Così come, in tempi più recenti, un altro Milan - guidato da Elliott e con Leonardo responsabile per la parte sportiva - ha chiesto informazioni su van de Beek. Lo scorso autunno c'è stato un contatto con gli agenti del giocatore, grazie anche all'intermediazione di Mino Raiola, senza che però l'operazione si chiudesse. Se fino all'inizio di questa stagione l'Ajax per ognuno dei due giocatori poteva chiedere una cifra sui 25/30 milioni di euro, l'exploit in Champions ha cambiato inevitabilmente le carte in tavola. Ora rischia di non bastare neanche il doppio.