3
Matteo Salvini, leader della Lega Nord, parla a GR Parlamento, dicendo la sua, da tifoso del Milan, sulla corsa scudetto: "Non voglio neanche parlare di scudetto, per scaramanzia diciamo anzi che lo vincerà qualcun altro, se lo giocheranno Inter e Juve. Dopo anni e anni di sofferenza un minimo di gioia c’è. C’è una squadra, non so dove arriverà ma sono contento. C’è un progetto, un gioco, un allenatore, c’è umiltà e anche quando si perde, si perde dando il massimo. Escono con la maglia sudata e per i tifosi l’impegno, il sudore viene prima dei risultati. L’unica cosa buona di questo anno terribile, gli unici sorrisi sono legati ai gol dei ragazzi, speriamo che duri. Apprezzo lo spirito di squadra, il mix fra giovani ed esperti, un allenatore silenzioso e umile che ha dato un’identità alla squadra. Aggiungiamo il progetto di un nuovo stadio che mobilita 1,2 miliardi di euro, riqualifica una parte della città e porterà migliaia di posti di lavoro: potranno essere anni importanti per il Milan ma anche per l’Inter".