63
Campo. Mercato. E non solo. Il Milan ha difficoltà sotto tutti i punti di vista: i risultati non arrivano e la panchina di Mihajlovic è tornata traballante; il mercato, visto i pochi soldi a disposizione e la rosa numerosa, è al momento fermo. Inoltre c'è la questione societaria da risolvere. Con Mr Bee, broker thailandese, che sembrava ad un passo dall'acquisire il 48% delle azioni, la trattativa è ferma, anche per la crisi che ha colpito i mercati asiatici. Per questo motivo Silvio Berlusconi è alla ricerca di un nuovo alleato per il suo Milan.

AIUTO DALL'AMERICA - Come scrive MilanoFinanza, un aiuto al patron rossonero può arrivare dagli Stati Uniti. Il fondo d'investimento Madison, che già aveva provato in passato ad imbastire una trattativa, è tornato alla carica sia con la famiglia del presidente Berlusconi che con i consulenti di Fininvest. Madison è pronta ad accettare le condizioni del numero 1 rossonero, acquisendo il 48% della società di via Aldo Rossi. Rispetto alla cordata di Bee, è differente la valutazione: il Milan, secondo Madison, viene valutato intorno ai 600, 650 milioni di euro. Nettamente inferiore al miliardo assegnatogli da Berlusconi.