Il Milan non si vuole fermare al colpo Paquetà. Il club rossonero è costantemente al lavoro per provare a migliorare la rosa a disposizione di Gennaro Gattuso in vista del mercato di gennaio e oltre alle operazioni nostaligia per l'attacco col duo Ibrahimovic-Pato sempre pronti a trattare con Leonardo, il direttore tecnico del club rossonero si sta guardando attorno anche e soprattutto per il reparto centrale del campo.

RAMSEY A GIUGNO - Secondo quanto riportato da Tuttosport il grande obiettivo di mercato che il dirigente brasiliano sta provando a completare anche grazie all'aiuto del neo-amministrato delegato Ivan Gazidis è l'acquisto di Aaron Ramsey. Il centrocampista gallese è però in scadenza di contratto con l'Arsenal e il club rossonero non vuole provare ad anticipare, pagando, un colpo percorribile a parametro zero.
PAREDES SUBITO - Per questo Leonardo sta sondando la pista che porta a un vecchio pallino, già trattato in estate senza però la possibilità di affondare il colpo. Si tratta del centrocampista ex-Roma oggi allo Zenit San Pietroburgo, Leandro Paredes. Il club russo continua a sparare alto con cifre superiori ai 30 milioni, ma il dt rossonero spera di ottenere dallo Zenit opzioni di pagamento iper-dilazionate come già accaduto col Flamengo per il colpo Paquetà. Dal canto suo Paredes tornerebbe di corsa in Italia, si è stancato della vita in Russia e sta spingendo, con i suoi agenti, per un addio. L'affare è percorribile, la concorrenza è aggressiva, ma il Milan è già al lavoro per battere tutti sul tempo.