81
Appuntamento con la storia.  Hernandez vuole il Mondiale con la sua Francia e per crederci fino in fondo dovrà superare l’ostacolo Inghilterra domani alle ore 20 in un percorso che lo ha visto già grande protagonista. Da quando è diventato titolare al posto del fratello Lucas, infortunatosi gravemente nella sfida contro l’Australia, Theo ha sfoderato una serie di prestazioni di livello assoluto. Solido e attento in difesa, straripante in fase offensiva con due assist decisivi a referto.

TOP MONDIALE-
Per il Milan é un giocatore in grado di indirizzare la partita sui canali giusti. Nonostante sia un esterno mancino basso e non un attaccante. Per Hernandez mancava solo l’affermazione a livello internazionale per essere considerato il migliore al mondo nel ruolo. Ecco perché questo appuntamento con la storia ha un valore doppio per il francese che nel suo futuro vede solo il rossonero nonostante le tentazioni milionarie del Psg e del Manchester City. Guardiola voleva portarlo in Premier League con tanto di chiamata al suo agente per manifestargli tutto il proprio gradimento ma Theo scelse di rinnovare con il Milan. Una scelta ben precisa per il presente e il futuro.