Nessuna paura in casa Milan. La cessione del club da Elliott a RedBird non subirà alcun blocco dopo le dimissioni del consigliere d'amministrazione Salvatore Cerchione e l'ipotesi di causa legale tra BlueSkye - rappresentata da Cerchione - e il fondo d'investimenti di Paul Singer. Come riportato dall'Ansa, Elliott, che detiene una quota di maggioranza schiacciante di Project Redblack, non è in alcun modo preoccupato dalla posizione di BlueSkye che detiene il 4,2% della holding che controlla il Milan.