198
Fikayo Tomori è stata un felice intuizione di Frederic Massara che ha puntato sul classe 97' nonostante il praticamente nullo minutaggio al Chelsea. Il suo arrivo ha portato  fisicità, cattiveria e soluzioni tattiche diverse alla retroguardia di Stefano Pioli.  In casa Milan tutti votano per la permanenza del difensore inglese, ma non è ancora stato definito nulla con il Chelsea. 

LA VOLONTA' DI TOMORI - Due giorni fa Fikayo Tomori è stato a casa Milan per un colloquio con Frederic Massara e Paolo Maldini. Un summit programmato da tempo e utile per fare il punto della situazione in vista del rush finale. Il difensore inglese ha preso una decisione netta per quanto concerne il suo futuro: vuole rimanere in rossonero, una comunicazione chiara fatta arrivare alla dirigenza. Fikayo Tomori è diventato un alleato forte nella complicata trattativa con il Chelsea che, al momento, non è intenzionato a concedere sconti sui 28 milioni concordati a gennaio. Con la qualificazione alla prossima Champions League, il riscatto sarebbe automatico, senza potrebbe tornare in discussione. Ecco perché queste ultime 5 partite saranno fondamentali anche in ottica mercato per il Diavolo. 

  Ascolta "Milan, tutta la verità sul futuro di Tomori: comunicazione già arrivata, la reazione del Chelsea" su Spreaker.