99
É sempre il futuro di Gigio Donnarumma a tenere banco in casa Milan. Il club rossonero, che si sta muovendo molto nel mercato in entrata, prosegue nel suo lavoro di convincimento per cercare di giungere ad un accordo con il portiere italiano e rinnovare il suo contratto in scadenza il 30 giugno 2018.

ENTRO IL 3 LUGLIO - L'amministratore delegato Marco Fassone, parlando ieri, ha confermato la disponibilità ad aspettare la decisione di Donnarumma. Il Milan ha però fretta di capire entro il 3 luglio se il margine, che ancora c'è per arrivare al rinnovo, possa o meno essere colmato. Per questo i contatti con la famiglia del ragazzo sono continui, e per questo è stato fondamentale il viaggio a Napoli di Vincenzo Montella.

LA CARTA DONNARUMMA - Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, tuttavia, c'è un'altra carta che il Milan sta pensando di giocarsi per convincere Gigio a rinnovare. Si tratta del fratello Antonio, anche lui portiere, attualmente sotto contratto con l'Asteras Tripolis in Grecia, che il Milan vorrebbe portare in rossonero per affiancarlo a Donnarumma nel ruolo di secondo portiere e avvicinando così un altro pezzo della sua famiglia a lui. Resterà da capire se Raiola cederà o meno, ma i passi avanti dei rossoneri fanno pendere l'ago della bilancia verso il sì al rinnovo.