Commenta per primo
Primo scudetto: la consacrazione dopo una carriera borderline. Trasgressione e pianti, Milito si trasforma: "Non ero preparato". Il bomber argentino dell'Inter: "La rete più importante della mia vita, non pensavo di commuovermi". Diego festeggia sparendo nella braccia di Cambiasso ed Eto'o, che lo coccola.