La porta non è chiusa, non del tutto almeno, ma ogni giorno che passa l’ombra avanza inesorabile, oscurando flebili spiragli di luce. Luka Modric e l’Inter, un fuoco ancora vivo ma raggelato dall’ostinata chiusura di Florentino Perez.

IGNORATO - Il numero uno dei Blancos è irremovibile: Modric non si vende. Di più: per Florentino non esiste alcun caso riguardante il croato. Oscurato, nascosto, quasi ignorato, come se non ammettendo un’evidenza la si possa negare e relegare a vicenda mai accaduta. Per questo Perez non ha voluto incontrare Modric, negandogli un faccia a faccia atteso per giorni. Non dar peso, importanza alla richiesta del classe ’85 di andar via: meglio parlare dell’ovazione che il Bernabeu gli ha riservato ieri, quando ha messo piede in campo contro il Milan. Il presidente del Madrid di passi verso il croato non ne ha fatti, e non intende farli.
DOMANI PARTE - Intanto il croato va avanti con la sua condotta, lineare e chiara: correttezza, fino in fondo. Oggi è arrivato puntualissimo a Valdebebas dove si è allenato con il resto della squadra in vista della Supercoppa Europea. Ma il suo pensiero non è cambiato. Vuole una nuova sfida, un campionato diverso, vuole l’Inter, dove ad attenderlo ci sono i connazionali Perisic, Brozovic e Vrsaljko. Non ne fa una questione economica, ma unicamente di stimoli e motivazione. E pretende che Perez rispetti la parola data, lasciandolo andare. Si comporta con rispetto, ma esige lo stessa trattamento. Gli incontri tra l’agente Vlado Lemic, ancora a Madrid, e la dirigenza dei Blancos vanno avanti: Modric e il suo entourage continuano a spingere, ma hanno di fronte un muro all’apparenza invulnerabile, forte di un contratto in essere fino al 2020. Domani intorno alle 15 il Real volerà in Estonia, a Tallin, dove mercoledì sera sfiderà l’Atletico per il primo trofeo stagionale. Dovesse Modric, come sembra, salire su quell’aereo, le speranze dei nerazzurri si ridurrebbero ulteriormente. L’Inter aspetterà fino alla fine, aggrappata alla volontà del croato. Ma il tempo stringe, e il muro eretto da Perez è sordo. 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com.