10
"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia""

Altro che Paris, il vero Hilton è Victorino. L'eterno difensore del Montpellier trova ancora il modo di fare parlare di sè, più della ricca ereditiera proprietaria dell'omonima catena di hotel: a 43 anni e due mesi, il brasiliano, vera e propria leggenda del club fondato nel 1919, non smette ancora di stupire, in senso positivo ma anche negativo. Il classe 1977 è infatti stato espulso dopo solo 7 minuti nel match contro il Reims, poi perso dai suoi per 0-4: partito da titolare al centro della retroguardia della squadra di Der Zakarian, ha centrato due record di longevità per quanto riguarda la Ligue 1, quello di calciatore in campo dal 1' più anziano dal 1956, ma anche il cartellino rosso con più anni nel campionato francese.

ROSSO COME COL LIONE, MA ERA DAL 1956.. - Anche con il Lione, nel settembre di questa stagione, il copione era stato il medesimo: titolare ed espulso, anche se in quel caso i suoi vinsero grazie alla doppietta di Savanier. Questa volta invece è andata male: rosso al 7', rigore trasformato da Dia, rosso per Le Tallec a fine primo tempo e Montpellier distrutto in casa per 4-0. Male, ma il record resta: il capitano di mille battaglie è diventato il giocatore più anziano in una partita di Ligue 1 dal 1956, dopo aver firmato il rinnovo del contratto di un anno lo scorso maggio.
320 PRESENZE, RAGGIUNTI COURTOIS E BALLOTTA - Per Hilton sono oltre 320 le presenze, dal 2011; secondo Opta, è il calciatore più anziano a giocare nella massima serie francese da quando l’ex attaccante francese Roger Courtois ha giocato per il Troyes all’età di 44 anni,nel 1956. Inoltre è il primo uomo di età pari o superiore a 43 anni a giocare nei primi cinque campionati europei, da quando il portiere italiano Marco Ballotta ha giocato per la Lazio a 44 anni, nel 2008.

OBIETTIVO MIURA? - L'obiettivo? Kazuyoshi Miura, il calciatore professionista più anziano del mondo: l'attaccante, 53enne, entrato a far parte dello Yokohama FC nel 2005, ha firmato un prolungamento del contratto all’inizio dell’anno per giocare con il club della J-League fino a gennaio 2021. A Hilton servIRà ancora una decina di anni...

@AleDigio89