218

Messi e l’Argentina ce l’hanno fatta: sono ai Mondiali del prossimo anno. Benché siano andati in svantaggio dopo appena 38  secondi, hanno rimontato l’Ecuador e a Quito hanno vinto 3-1. Strepitoso proprio Messi, autore della tripletta che ha steso gli avversari e regalato la qualificazione alla sua nazionale. Dybala è rimasto in panchina, Icardi è entrato al posto di Benedetto nell'ultimo quarto d'ora. 

Incredibile invece l’eliminazione del Cile, affossato dal Brasile (qualificato da tempo). La squadra di Sanchez e Vidal - e non solo loro -, vincitrice delle ultime due edizioni della Coppa America, non sarà a Russia 2018. Assieme a Brasile e Argentina si qualificano l’Uruguay (4-2 alla Bolivia) e la Colombia (1-1 in Perù). E proprio il Perù giocherà lo spareggio con la Nuova Zelanda, essendosi qualificato al quinto posto per differenza reti rispetto al Cile. Pazzesco l’harakiri del Paraguay, che perde in casa con il già eliminato Venezuela e butta l’occasione di strappare il quinto posto al Perù. 

LE PARTITE 

Brasile-Cile 3-0

(st 10' Paulinho, 12' e 48' Gabriel Jesus) 

Ecuador-Argentina 1-3  
(pt 1' Ibarra, 13' e 20' Messi; st 16' Messi)

Paraguay-Venezuela 0-1
(st 39' Herrera)

Perù-Colombia 1-1
(st 11' James Rodriguez, 31' Guerrero)

Uruguay-Bolivia 4-2
(pt 24' aut. Silva, 40' Caceres, 42' Cavani; st 15' e 30' Suarez, 34' sut. Godin) 


CLASSIFICA FINALE:  
Brasile 41 (qualificata)
Uruguay 31 (qualificata) 
Argentina 28 (qualificata) 
Colombia 27 (qualificata) 
Perù 26 (ai play-off con la Nuova Zelanda)
Cile 26
Paraguay 24
Ecuador 20
Bolivia 14
Venezuela 12