Calciomercato.com

Montolivo-D'Agostino| Nela: 'Problema convivenza'

Montolivo-D'Agostino| Nela: 'Problema convivenza'

  • Luca Cellini
Fra gli ex compagni di squadra di Sinisa Mihajlovic, da una settimana neo tecnico della Fiorentina, c'è Sebino Nela, con cui il serbo di Vukovar rimane ancora in contatto. 'Lui veniva dallo Stella Rossa, partiva come ala sinistra, ma fu spostato prima a centrocampo e poi in difesa - ha spiegato Nela intervenendo a Radio Toscana -. Il nostro rapporto nacque perché capii che era un uomo di personalità ma che sa usare i piedi di piombo a seconda delle situazioni. Già negli ultimi anni da calciatore si capiva che era predisposto a diventare allenatore. Ha fatto buone esperienze, fra cui quella di Catania, e quindi ha ottenuto con merito la chance della Fiorentina'.

'Credo che uno dei primi problemi che dovrà risolvere Mihajlovic a Firenze è quello della convivenza tattica di Montolivo e del neo arrivato D'Agostino - ha aggiunto Nela -. Nel 4-3-3 l'ex Udinese si è trovato molto bene, e quindi il nazionale italiano deve tornare ad adattarsi a fare l'interno, cosa che renderebbe Montolivo più completo. Con Vargas a centrocampo alla linea mediana non mancherebbe niente, con una fascia sinistra forte, perché se lavori bene di squadra anche Pasqual e Jovetic possono rendere quel fronte devastante per le formazioni avversarie. Se dovessi dare un consiglio su come completare il centrocampo della Fiorentina, suggerisco a Pantaleo Corvino il nome di Galloppa: un mancino come ce ne sono pochi nel nostro campionato, che darebbe la possibilità anche di spostare Vargas esterno alto d'attacco'.

Altre notizie