Commenta per primo
Davide Diaw, attaccante del Monza, parla a Telechiara: "Qui c’è un’organizzazione da alta serie A, di livello assoluto con la massima cura anche al minimo dettaglio. Berlusconi e Galliani hanno portato al Monza il loro modo di lavorare che li ha visti vincenti per trent’anni al Milan. Con questo però non voglio sminuire l’organizzazione che ho trovato sia a Cittadella sia a Pordenone, e prima ancora all’Entella. Berlusconi? Fino all’altro giorno l’avevo visto solo in tv, vederlo entrare di persona nello spogliatoio per parlare con noi è stato emozionante e mi ha messo anche un po' di soggezione lo ammetto. Mi ha dato il benvenuto e mi ha chiesto come mi trovo a Monza. Ha fatto il discorso alla squadra da presidente, spiegandoci cosa vorrebbe fare con il Monza e come vorrebbe farlo. Balotelli? Le sue parole d’elogio mi hanno fatto molto piacere perché parliamo di un giocatore che ha vissuto il calcio ai massimi livelli europei. E poi devo dire che mi hanno stupito molto anche Boateng e Paletta, giocatori che hanno giocato le coppe europee, gli Europei e i Mondiali, ma che si mettono al servizio della squadra in questa realtà, con un’umiltà incredibile", riporta Trivenetogoal.it.