Commenta per primo
Comunque vada sarà un successo. La matricola Monza si ferma dopo otto risultati utili di fila per mano di un Lecce più affamato di punti. La stagione dei brianzoli, comunque vada il prossimo week end (ultima partita con l'Atalanta), sarà comunque un successo visto l'ottimo campionato disputato da Pessina e compagni. I salentini, autentica maledizione dei biancorossi, espugnano lo UPower Stadium con un rigore in pieno recupero siglato, guarda un po', dal brianzolo Colombo e rimandano i sogni europei del Monza. Che può sognare ancora per 90 minuti, ma sarà oggettivamente difficile centrare l'ottavo posto. 
Palladino, intanto, si è riavvicinato (e di molto) al rinnovo in questi ultimi giorni: l'accordo con Berlusconi e Galliani c'è, manca soltanto la firma e qualche chiacchierata sui rinforzi. Sì perchè il Monza cambierà molto il prossimo anno. Per molti ieri è stata l'ultima gara in biancorosso: da Rovella (che tornerà alla Juventus) al Vichingo Gytkjaer passando per Donati, D'Alessandro, Barberis e molti altri che non rientrano nel progetto.
Il prossimo anno l'asticella verrà alzata verso obiettivi ancora più ambiziosi: il Kondor Galliani è pronto a regalare alla sua Monza un altro mercato da fuochi d'artificio e un'altra stagione da sogno.