140
L'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti del complicato momento dei nerazzurri: "Ogni anno è la stessa cosa, arriviamo ai primi di gennaio e c'è il crollo, è qualcosa che andrebbe studiato - riporta Ansa Spalletti? È inutile cambiare in questo momento, non è facile trovare un allenatore in circolazione. In questo momento non vedo perché cambiarlo. Un allenatore dal Dna più nerazzurro? Non so dove lo possano trovare, c'è Simeone ma insomma. Conte è un ottimo allenatore che ha fatto bene, ma anche Spalletti era bravo, l'importante è che si comportino bene quando sono qua. Nainggolan e Perisic? Sono colpevoli di non essere al massimo della forma, avrebbero ancora tempo adesso per esprimersi. Credo ci sia da rivedere un po' tutto il gruppo. Steven Zhang? Sta facendo il massimo, non ha nessuna colpa. Sta cercando di farsi la sua esperienza che purtroppo all'Inter è sempre un po' di sofferenza".