11
Regna ancora il mistero sulla morte di Diego Armando Maradona. La Procura di San Isidro indaga sulle ultime ore del Pibe e sulle possibili colpe dei medici che lo avevano in cura, il dottor Leopoldo Luque e la psichiatra Agustina Cosachov. Ma c’è un’altra questione che in questi giorni tiene banco: l’eredità lasciata da Diego, ancora indefinita ma cospicua. Oltre a circa 75 milioni ci sarebbero case, auto di lusso, gioielli e non solo. Tutti vogliono mettere mano al tesoro, in primis i discendenti diretti. Ma, secondo quanto riferito dal Clarin, le figlie Dalma e Giannina e l’ex moglie Claudia Villafane rischiano di restare a bocca asciutta.

Nel 2015 Maradona scoprì un ammanco di 6 milioni di dollari oltre alla sparizione di 458 cimeli collezionati in carriera, e accusò l’ex moglie Claudia, sua tutrice legale nei tre anni precedenti la scoperta, facendole causa (ancora in corso). Per questo motivo, secondo il Clarin, Diego avrebbe deciso di escludere dal testamento Claudia e le figlie Dalma e Giannina. Battaglia legale in arrivo per una vicenda che si prospetta ancora lunga.