Il Cardiff non vuole pagare Emiliano Sala, attaccante argentino deceduto pochi giorni dopo aver firmato il proprio contratto con il club gallese. Scomparso in seguito a un incidente aereo sul Canale della Manica, il club di Premier League, come scrive il Sun, non ha intenzione di pagare neanche un centesimo al Cardiff

I francesi si sono appellati alla FIFA lo scorso 15 marzo, con il Cardiff che aveva tempo fino al 3 aprile per dare una risposta. Il primo reclamo è stato fatto il 26 febbraio per i primi 6 milioni di euro che sarebbero dovuti arrivare il 26 gennaio; al primo rifiuto, il Nantes ha inviato al Cardiff una raccomandata. Ora tocca alla FIFA decidere, col Cardiff che, complessivamente, deve versare 17 milioni di euro all'ex club di Sala.