José Mourinho, ex allenatore di Inter, Chelsea, Porto e Manchester United, torna sui suoi momenti in nerazzurro. Queste le sue parole a margine di un evento a Portimao: "Quando sono arrivato in Italia, la nostra prima partita è stata con la Sampdoria, mentre la seconda giocammo contro il Catania. Abbiamo vinto con un autogol al minuto 81 (2-1 ndr). Erano tutti felici, a parte il sottoscritto. A Moratti, il proprietario del club all'epoca, dissi: "Sì, tre punti...". E lui: 'Mister, abbiamo vinto! Tre punti fantastici'. E ho pensato, 'Ottimo! Sono a casa'". 

ANCORA SULLA SERIE A - "Sono arrivato in Italia nel 2008 e ho trovato un campionato dove si privilegiavano gli aspetti difensivi, con modelli super difensivi ma di grande organizzazione. Volevamo diventare campioni, ma abbiamo incontrato grandi difficoltà".