Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, ha parlato dal ritiro di Dimaro del nuovo tecnico Ancelotti e dell'ultima stagione.

SULLA PARTITA CON LA FIORENTINA - "Stavo guardando la partita tra Inter e Juventus come tutti i tifosi del Napoli. Ci sono rimasto male, sicuramente ci ha un po' condizionato, ma da quest'anno proveremo a concentrarci solo sulle nostre partite".

SULLE DIFFERENZE SARRI-ANCELOTTI - "Quest'anno Ancelotti ci darà una mano in più per affrontare soprattutto le competizioni europee. Non lo dico io, ma le statistiche. E' l'allenatore più vincente d'Europa. Io leader? Spero di continuare a fare bene, ma non posso farcela da solo. Bisogna giocare insieme. Siamo cresciuti sempre più e con Ancelotti possiamo fare ancora più importanti".