Commenta per primo
Daniele Piraino, manager del centrocampista del Napoli, Amadou Diawara, ha parlato all'edizione bolognese di Repubblica in vista della partita di sabato a Bologna. Diawara è un ex. Un ex reduce da un rapporto tormentato, considerando che in estate ha preteso la cessione: "La forzatura fu notevole - si legge - ma all'epoca pareva necessaria. Preferisco guardare il risultato finale: il ragazzo ora gioca in un top club, il Bologna ha fatto una plusvalenza epocale (da 800mila euro a 15 milioni in dieci mesi, ndr)... Di sicuro ci hanno guadagnato tutti". E ancora: "Contestazioni allo stadio? Mi auguro di no... C'è solo da essere orgogliosi di aver dato la possibilità a un ragazzo di esprimere il proprio valore. Bisogna essere fieri di aver lanciato Amadou, che presto potrebbe giocare in Champions con il Real. E' il calcio di oggi: a quelle cifre era impossibile trattenerlo".