1

Ai microfoni di Sky Sport HD, al termine dell’incontro dell’Artemio Franchi,  l’attaccante del Napoli Edinson Cavani.

100 gol in Serie A, il primo con il Palermo, contro la Fiorentina, il primo nel Napoli contro la Fiorentina, era un segno del destino che dovessi segnare oggi il centesimo sempre contro la Fiorentina.

Oggi parlavo con un mio amico prima della partita e lui mi ha detto che avrei fatto un pranzo con gol e gli ho risposto speriamo. Sono molto felice, molto contento, ma penso alla squadra, ad andare avanti, per cercare di ottenere ancora dei risultati per lottare per quello che vogliamo.

Un’occasione persa?

No, perché tutti sappiamo che questo campionato è molto difficile,. che si può perdere con chiunque, che si può vincere e fare la partita contro qualsiasi squadra. Quindi, secondo me, dobbiamo guardare avanti e pensare che questo è un punto guadagnato, perché stavamo perdendo una partita molto complicata. Adesso pensiamo a quello che arriva e a cercare di centrare il nostro obiettivo.

92 gol con il Napoli, a 23 da record di Maradona, vuoi arrivare a questo record e vuoi rimanere a Napoli?

Io sono contento, sono felice qui e penso solo a giocare e a dare il massimo, sicuramente a segnare, perché mi piace, perché so che questo è il mio apporto alla squadra importante, pure per lasciare un segno in questa città, che mi ha dato tantissimo.