5
Arkadiusz Milik può lasciare il Napoli nella prossima finestra di mercato. L’attaccante polacco, in scadenza nel 2021, ha fatto delle richieste importanti al club per rinnovare il contratto (4 milioni annui rispetto ai 2,5 attuali) e al momento la trattativa è congelata da settimane ormai. Con l’acquisto di Andrea Petagna già ufficializzato a gennaio e il rinnovo di Dries Mertens a un passo, il Napoli è alla ricerca di un terzo attaccante per completare il reparto offensivo, un sostituto di Milik appunto. Per il classe 1994, il presidente De Laurentiis chiede 40 milioni di euro da reinvestire poi immediatamente sul mercato.


I TRE NOMI CALDI - Il sogno è Ciro Immobile, le piste più concrete portano a Luka Jovic e Andrea Belotti. L’attaccante della Lazio - capocannoniere della Serie A - era stato cercato dal direttore sportivo Giuntoli già negli anni scorsi, prima di approdare in biancoceleste. È un profilo che piace anche a De Laurentiis, ma la Lazio chiede almeno 80/90 milioni di euro per il suo cartellino, motivo per cui il Napoli si sta guardando attorno alla ricerca di obiettivi più economici. Jovic risponde in pieno ai parametri del club partenopeo e dopo una stagione in ombra alla corte di Zinedine Zidane vale ora circa 45 milioni di euro nonostante i 60 sborsati la scorsa estate per acquistarlo dall’Eintracht Francoforte. Non è ancora stata imbastita una vera e propria trattativa col Real Madrid, ma le basi per sedersi al tavolo e iniziare a dialogare ci sono. È calda anche la pista che porta a Belotti, che sta seriamente pensando di lasciare il Torino a fine stagione per confrontarsi con nuovi palcoscenici. Il ds Giuntoli è vigile sulla situazione, ma deve fare i conti con la concorrenza di Roma e West Ham. Il prezzo? Circa 40/50 milioni di euro. Il Napoli si guarda attorno, la caccia al dopo Milik è iniziata.