Calciomercato.com

Napoli, dubbi sul futuro di Meret: la Roma ci prova, la situazione sul rinnovo e le ipotesi per la porta

Napoli, dubbi sul futuro di Meret: la Roma ci prova, la situazione sul rinnovo e le ipotesi per la porta

  • Giovanni Annunziata
  • 8
È sempre stato un rapporto complicato quello di Meret con la piazza di Napoli. Il portiere ex Udinese e Spal ha iniziato con qualche difficoltà al suo arrivo nell'estate del 2018, causa infortunio. Poi la titolarità, la coesistenza con Ospina, fino alla passata stagione, quando con l'addio del colombiano alla fine la scelta è stata quella di puntare su di lui. Buone prestazioni, la vittoria dello scudetto è passata anche per le sue parate. Ma quest'anno non va così: c'è stato qualche errore in più ed è venuta giù una grossa pioggia di critiche. Tuttavia la sua posizione non è mai stata messa in dubbio, quando a disposizione è sempre stato lui il numero uno tra i pali. Nell'ultimo mese e mezzo è stato il turno di Gollini, che ha dato buone risposte e una parte della tifoseria chiede di continuare con lui. Le scelte, però, le farà Mazzarri e Meret vuole riprendersi il suo posto da titolare. Mentre il suo futuro oggi diventa sempre più un'incognita.

BARCELLONA E GOLLINI - Nell'ultimo match di San Siro contro il Milan era pronto per tornare a disposizione ma una gastroenterite last minute ne ha rimandato il rientro. Che ci sarà contro il Genoa. Anche se Mazzarri prepara una gestione che prevederà ancora l'utilizzo di Gollini sabato al Maradona per poi ritrovare Meret mercoledì in Champions contro il Barcellona. Il 21 febbraio, dunque, è la data segnata in rosso sul calendario. Intanto il tecnico del Napoli riflette sulla gestione dei due portieri perché proprio Gollini ha garantito affidabilità e potrebbe mettere in discussione la scelta nelle gerarchie.

SITUAZIONE RINNOVO - Oltre un anno fa c'è stato il rinnovo di Meret fino a giugno 2024. Il Napoli dalla sua ha un'opzione unilaterale di prolungamento fino a giugno 2025. Oggi non c'è più la certezza di una permanenza come fino a qualche tempo fa, ma De Laurentiis ha tutto il tempo per decidere se esercitare o meno questa opzione. C'è anche un rinnovo automatico che arriverebbe anche in base alle presenze. L'intenzione del Napoli attualmente è quella di non perderlo fin da subito a zero ma portarlo in rosa al prossimo ritiro, quindi l'estensione del contratto sembra la strada da seguire. Arriverà un nuovo allenatore e farà le sue valutazioni, se tenerlo o lasciarlo partire decidendo di puntare su quella che sarebbe poi la nuova coppia di portieri Gollini-Caprile: il riscatto del primo dall'Atalanta è fissato a 7 milioni di euro, il secondo è di proprietà del Napoli e oggi in prestito all'Empoli, ma con ogni probabilità farà rientro in azzurro per essere valutato seriamente.

LA ROMA - Dovesse finire sul mercato, Meret avrebbe sicuramente qualche pretendente. Ecco la Roma in pole, alla ricerca di un nuovo portiere. Meret è un nome che piace, al pari di Falcone del Lecce. I giallorossi seguono con grande attenzione lo sviluppo della vicenda e hanno già iniziato a sondare il terreno con l'agente del calciatore. La Roma si prepara a fare un'offerta al Napoli la prossima estate, a prescindere dalla situazione contrattuale. Non dovesse rinnovare si creerebbe una vera e propria occasione che dalla capitale non vorrebbero farsi sfuggire.

Commenti

(8)

Scrivi il tuo commento

ue09
ue09

Per le ambizioni di ADL va bene anche Caprile.

Altre notizie