Commenta per primo
L'incontro avvenuto ieri tra Napoli e Sampdoria ha ovviamente suscitato grande curiosità: inevitabilmente tutti hanno pensato a Lucas Torreira, centrocampista uruguaiano di proprietà dei blucerchiati finito nel mirino del club azzurro. E in effetti nel corso del faccia a faccia il direttore sportivo Giuntoli ha parlato con il collega Osti e con il braccio destro di Ferrero, l'avvocato Antonio Romei, proprio del futuro del regista. Il Napoli è disposto a pagare anche più dei 25 milioni della clausola, preferirebbe versarne 30 però in due rate oppure inserendo contropartite tecniche gradite alla Samp. 

La dirigenza di Corte Lambruschini ne ha approfittato per sottoporre al Napoli il nome di Marco Rog, talento croato classe 1995 per cui Giampaolo stravede, come ammesso dallo stesso allenatore blucerchiato recentemente. Il Napoli per il momento avrebbe rifiutato, ma è previsto un nuovo incontro utile per sviluppare la possibile trattativa. Nell'incontro però non si è discusso soltanto di Torreira e Rog: la Samp secondo l'edizione genovese de La Repubblica avrebbe chiesto al Napoli anche Sinatti, che con Sarri curava la preparazione atletica. I blucerchiati sono alla ricerca di una figura da inserire in organico, dopo l'addio di Rapetti - diretto al Manchester United - e avrebbero pensato a Sinatti, che potrebbe essere lasciato libero di raggiungere Genova.