Commenta per primo

Otto giorni di emozioni estreme, in campo e fuori, vissuti da protagonista assoluto. Gol a parte, peraltro sfiorato più volte nell'esordio stagionale con i dilettanti del Trentino Team, Marek Hamsik non si sta facendo mancare nulla.

Prima ha saltato con i tifosi, sbarrando definitivamente la porta alle lusinghe del Milan; poi ha dato il massimo in tutti gli allenamenti, dimostrando coi fatti di aver ritrovato le motivazioni giuste, dopo una lunga estate d'incertezza; infine ha baciato la maglia azzurra, con un gesto simbolico che vale più di tante parole. Il centrocampista slovacco si è ripreso il Napoli e non perde occasione per dimostrarlo. Sempre col sorriso stampato sul volto.

Mister X non c'è più: è questa la migliore novità che filtra dal ritiro azzurro. Al suo posto c'è il dottor Hamsik: in forma, felice e al centro del progetto Napoli, da cui per un po' aveva rischiato sul serio di allontanarsi. La minaccia è stata concreta, anche se adesso la paura è passata.

(La Repubblica - Edizione Napoli)