1
Poker a Udine, il Napoli si prende la vetta solitaria della classifica e al termine del match il capitano Lorenzo Insigne commenta a Dazn: "Per ora non conta nulla essere primi. Sappiamo di aver fatto una grande prestazione su un campo non semplice, questa è la cosa più importante. Ripartiamo con umiltà. Tutti stiamo bene, stiamo lavorando bene con Spalletti che sta cercando di tirare fuori da ognuno di noi un qualcosina in più che noi abbiamo. Bisogna continuare".

GOL NON GOL - "Se ho detto a Osimhen che mi ha rubato il gol? No, scherziamo tra di noi, ci sta. L'importante era fare una grande prestazione, il gol arriverà".

NIENTE STANCHEZZA DOPO LEICESTER - "Non era facile venire a Udine e fare quattro reti. Dobbiamo rimanere concentrati perché tra poco abbiam una partita difficile a Genova contro la Sampdoria e dobbiamo prepararla bene, loro saranno motivati dopo la vittoria di Empoli".

NUMERI SIMILI AI 91 PUNTI DI SARRI - "I numeri ci stanno, a non possiamo pensare ai Napoli: se lo facciamo ci rilassiamo e non andiamo avanti. Dobbiamo solo lavorare, ascoltare il mister e seguirl: ha esperienza, ha fatto bene ovunque e sta tirando fuori qualcosa in più da tutti noi".