3
Napoli-Crotone 4-3

Napoli:

Meret 5,5: non ha colpe sui gol ma spesso rallenta possibili ripartenze del Napoli e non mostra il carattere necessario.

Di Lorenzo 7,5: nel primo tempo in coppia con Politano mette in crisi Molina riuscendo a sfondare con costanza. Trova l'assist per il primo gol di Insigne e anche il gol vittoria.

Manolas 4,5: ci mette del suo nei primi due gol del Crotone perdendo prima palla e poi la marcatura su Simy.

Maksimovic 4,5: errore clamoroso sul pareggio del Crotone, regala clamorosamente palla a Messias. Dopodiché va in apnea, ha paura di sbagliare e si vede ogni volta che ha palla tra i piedi.

Mario Rui 6,5: buona la doppia fase oggi del portoghese che è anche molto attento quando c'è da coprire.
Fabián Ruiz 6,5: ci mette qualità e intensità. Gioca tanti palloni e si propone con la giusta continuità.

Bakayoko 6: parte bene, recupera alcuni palloni importanti e sfiora anche il gol. Nel secondo tempo cala (17' s.t. Elmas 6,5: entra molto bene. Velocizza sempre l'azione e trova l'apertura per Di Lorenzo in occasione del gol del 4-3).

Politano 6: la sua è una partita a metà. Nei primi 45' spinge con continuità, salta l'uomo e trova ottime giocate, il secondo tempo racconta un altro Politano, che risente del momento della squadra (17' s.t. Lozano 6: tenta qualche guizzo in velocità ma non riesce a trovare il gol).

Mertens 7: nonostante l'infortunio con il Belgio è addirittura più in forma rispetto agli impegni prima della sosta. Si abbassa e dà una mano in ripiego, ispira l'attacco e segna un gol splendido su punizione (28' s.t. Zielinski 5,5: cinque tamponi in tre giorni non sono tanto comodi da affrontare, soprattutto se il primo è risultato positivo. Ne risente un po' e non entra dando il massimo contributo).

Insigne 7,5: il miglior giocatore del mese di marzo inizia aprile confermandosi il giocatore più in forma. Sposta lui gli equilibri, è lui a trovare sempre lo spunto giusto per arrivare in porta. Importante il gol dell'1-0, bellissimo l'assist a volo per il 2-0 di Osimhen.

Osimhen 7: suo il gol del raddoppio, a volte gioca troppo con la testa bassa senza riuscire a vedere altri possibili sviluppi di gioco (46' s.t. Petagna s.v.).


Gattuso 7: il suo Napoli nel primo tempo regala spettacolo in zona gol. L'ha preparata bene, ha gestito come poteva le forze. I tre gol subiti sono frutto di errori individuali.