31
Farà la valigia, questa volta per davvero. Dopo un'estate ad aspettare l'offerta giusta, Fernando Llorente a gennaio partirà, con destinazione un club nel quale possa sentirsi protagonista. A 35 anni ha ancora voglia di dare molto, vuole sentirsi parte di un progetto, a differenza di quanto sta succedendo al Napoli. In un anno e mezzo in azzurro l'attaccante spagnolo ha collezionato 25 presenze, spalmate in 685', con un 4 e 1 assist all'attivo. Il bilancio nel 2020 è stato però negativo, oltre ogni più terribile previsione: ​28' giocati tra il 6 gennaio e il 26 gennaio, tra Inter, Lazio, Fiorentina e Juventus, l'ultimo match della stagione 2019-20, 19' contro il Torino, il 23 dicembre scorso. Di fatto in dodici mesi ha giocato complessivamente 47' (recuperi esclusi).

PROPOSTO - Il Napoli, al quale è legato da un contratto in scadenza a giugno, da 2,5 milioni di euro netti a stagione, a gennaio è pronto a lasciarlo partire gratis, per risparmiare il 50% del suo ingaggio, ora tocca al suo entourage trovargli una sistemazione. In questi giorni è stato offerto a Inter e Juventus, che cercano un attaccante di scorta, così come a Benevento, Parma e Sampdoria, che ha però scelto di fare un tentativo per Cutrone. Al momento nessuna pista va esclusa, il fatto di aver giocato con il contagocce non è però un punto a suo favore.