82
Dopo il grande colpo Osimhen, tutto il calciomercato del Napoli è stato incentrato e lo è tuttora sul futuro di Kalidou Koulibaly. Il lungo tira e molla con il Manchester City è stato difficoltoso sin dall'inizio, essendosi svolto in maniera indiretta visti i pessimi rapporti tra il club partenopeo e quello inglese in seguito al mancato trasferimento di Jorginho ai Citizens nell'estate 2018. Due i reparti da rinforzare per il Napoli, ovvero il centrocampo e l'attacco. Si cercava infatti un esterno destro, il dopo Callejon, e si cerca ancora oggi un altro centrocampista capace di giocare sia nel 4-3-3 che nel 4-2-3-1. Veretout il nome che piace tanto al Napoli, però questa è un'operazione che si può tentare solo con l'incasso che arriverebbe dalla cessione di Koulibaly.

PRIMA IL CITY - De Laurentiis ad inizio mercato sognava di poter guadagnare una cifra vicina ai 90 milioni per il centrale senegalese ma, complice l'ultima deludente stagione, la valutazione è calata tantissimo, fino ad arrivare a circa 60 milioni. Una cifra che non soddisfa minimamente le richieste del presidente azzurro, che ha sperato nell'intervento di altri top club esteri per scatenare un'asta al rialzo. Dalla quale il City è da considerarsi fuori, alla luce anche dei rumors freschi, freschissimi, su una ricca offerta (65 milioni più il prestito di Otamendi) al Benfica per Ruben Dias.

PSG E LIVERPOOL - Con l'addio di Thiago Silva è stato lasciato un vuoto importante nella difesa del Paris Saint-Germain: rimpiazzare il brasiliano non è facile e l'obiettivo è quello di farlo con un difensore di livello internazionale. Koulibaly piace, ci sono stati contatti tra Leonardo e il Napoli, ma la situazione economica del club parigino al momento non è delle migliori per portare via il giocatore. Così, considerati gli oltre 70 milioni richiesti dal Napoli, la pista francese non è destinata a decollare. L'ultima ipotesi si chiama Liverpool: Koulibaly con Van Dijk formerebbe una coppia da sogno e troverebbe il compagno di nazionale, Sadio Mané. Il Liverpool ha comunque speso quasi 100 milioni in questa sessione per gli acquisti e non appare disposto ad accontentare le richieste di De Laurentiis.
ANCORA NAPOLI - Altrimenti? La soluzione è semplice, Gattuso potrà contare ancora su Koulibaly, uno dei difensori più forti e richiesti d'Europa. L'opzione permanenza a Napoli non gioverebbe alle casse societarie, però sarebbe sicuramente molto importante per l'allenatore, che da sempre fa il tifo per questo scenario e che si ritroverebbe in rosa un calciatore capace di far alzare l'asticella (anche quella degli obiettivi). Il giocatore resterebbe con molto piacere, dato che Napoli per lui e la sua famiglia è pur sempre casa. Il mercato chiuderà tra dieci giorni e la permanenza di Koulibaly a Napoli è più di un'ipotesi. Intanto Gattuso lo manda in campo: contro il Parma si è reso protagonista di una gara perfetta e domenica al San Paolo arriva il Genoa, con l'obiettivo di fermare Pandev e compagni per guadagnare altri tre punti importanti per questo avvio di stagione.