59
Con l'estate alle porte si apre una finestra sul mercato invernale. Il Napoli chiese al Milan informazioni su Bertolacci: l'idea per il centrocampo del presidente De Laurentiis, che non si riuscì poi a concretizzare. Ma l'interesse del club azzurro non è finito.

IN CERCA DI RILANCIO - Sempre più complicata la pista che porta a Davy Klaassen, che non è convinto del trasferimento in Italia, come ha di recente dichiarato: "Napoli? Schiocchezze, non credo. Sono un giocatore dell'Ajax e continuo ad esserlo, a meno che il club non decida diversamente. ma per m non c'è dubbio". Parole che lasciano davvero pochi margini d'azione alla dirigenza del Napoli. I primi nomi che si sono fatti sono quelli di Herrera del Porto e di Vecino della Fiorentina, ma in queste ore è tornato di moda il nome dell'ex centrocampista del Genoa, reduce da una stagione difficile in rossonero e in cerca di rilancio. In inverno l'approccio del Napoli per Bertolacci si basò su un prestito con riscatto per un totale di 15 milioni.
DA AFFIDARE A SARRI - Cifre che il presidente del Napoli potrebbe riproporre adesso, ovviamente quando e se il nome di Bertolacci sarà ritenuto il profilo su cui puntare per dare a Sarri un'alternativa versatile per il centrocampo e con propensione offensiva. De Laurentiis è stuzzicato da Bertolacci: perché è giovane (25 anni, classe '91), è italiano e con Sarri può crescere e tornare ai livelli del Genoa. Da capire se il centrocampista rientra e quanto nei piani del Milan, che resta alle prese con il passaggio societario e la scelta dell'allenatore. Intanto De Laurentiis fa salire le quote di Bertolacci per il centrocampo: se Klaassen dovesse davvero rifiutare l'alternativa per il centrocampo potrebbe essere italiana.