Dopo la grande paura, David Ospina e il Napoli tornano a sorridere. Il portiere colombiano era stato costretto ad abbandonare in ambulanza il terreno di gioco contro l’Udinese a causa di un duro colpo alla testa subìto durante uno scontro di gioco. Lo svenimento, causato dalla perdita di sangue dal capo, aveva allarmato tutti. Gli esami effettuati nelle ore successive in ospedale avevano però scongiurato guai peggiori. Ospina, rimasto qualche giorno sotto osservazione in ospedale e in clinica, è stato dimesso ed è tornato a casa già ieri. Oggi, però, la grande sorpresa: il portiere si è recato a Castel Volturno per salutare i compagni di squadra infortunati o non convocati dalle rispettive nazionali. Una visita inaspettata, che ha fatto sorridere tutti in casa Napoli. Ospina dovrà osservare un periodo di riposo di circa sette-otto giorni e poi potrà riprendere l’attività agonistica senza indossare un caschetto protettivo.