25
Dopo le emozioni regalate dai tre anticipi del sabato, soprattutto dalla sfida tra Lazio ed Inter e il successo in rimonta del Milan sull'Hellas Verona, l'ottava giornata di Serie A prosegue con altre sei partite, tra le quali spiccano i match tra Napoli e Torino delle ore 18 e quello delle 20.45 tra Juventus e Roma. Due incontri che possono ridisegnare le zone molto alte della classifica.

Si comincia dal "Maradona", dove la formazione di Luciano Spalletti va all'inseguimento dell'ottavo successo consecutivo (come Sarri nel 2017/2018) per riprendersi la vetta della classifica momentaneamente soffiatale proprio dal Milan; di fronte, un avversario che vuole riscattare il ko nel derby prima della sosta e che ritrova qualche pedina, su tutti il Gallo Belotti dopo 55 giorni di stop, per provare a portare a casa punti preziosi.

Alle 20.45 le luci si accendono invece sullo Stadium e sulla sfida nella sfida tra Allegri e Mourinho: la Juve, rilanciata dalle 4 vittorie consecutive tra campionato e Champions prima della pausa per le nazionali, ha l'opportunità di portarsi a -3 dall'Inter - ieri sconfitta nella Capitale - a una settimana dal big match di "San Siro". La Roma, capace di tornare alla vittoria nell'ultimo turno, contro l'Empoli, è alle prese con qualche dubbio di formazione (in particolare sull'impiego o meno dell'acciaccato Abraham) ma punta ad un risultato importante in uno scontro diretto per candidarsi a sua volta per la lotta per il vertice.


Ore 18

NAPOLI-TORINO, LE PROBABILI FORMAZIONI


NAPOLI: Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski; Politano, Osimhen, Insigne.

TORINO: Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Mandragora, Pobega, Aina; Lukic, Brekalo; Belotti.
IN TV: Dazn


Ore 20.45

JUVENTUS-ROMA, LE PROBABILI FORMAZIONI


JUVENTUS: Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, De Sciglio; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, McKennie (Bernardeschi); Chiesa, Bernardeschi (Kean).

ROMA: Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham (Shomurodov).

IN TV: Dazn