Commenta per primo
Valdifiori è tornato. Dopo un inizio difficile, rieccolo ad alti livelli. Ne parla a Sky dopo la partita col Legia: “È stato il mio esordio in Europa League, sono contento. Venivo da un momento non facile, ho continuato a lavorare. Devo andare avanti così a lavorare, ringrazio anche i compagni che mi hanno trasmesso tranquillità. Indipendentemente dal modulo, adesso abbiamo trovato solidità, io sto trovando la condizione migliore lavorando. All’arrivo in un ambiente nuovo ti devi assestare, la mia famiglia mi ha aiutato. Non mi sentivo da buttare via dopo due partite sbagliate, non mi sento un fenomeno adesso dopo che ho fatto una buona partita. Mi fa piacere il fatto che Sarri mi abbia voluto, ma lui guarda il campo. Sapevo già da prima di Sarri che il Napoli mi volesse, il presidente si era mosso a marzo. Cresco ogni giorno allenandomi con grandi giocatori, proviamo a fare grandi cose. Uno deve conoscere i compagni, col trequartista si prova di più la giocata in verticale. È bello allenarsi con grandi campioni, continuerò a lavorare su questa squadra e poi parlerà il campo. Oggi abbiamo tenuto il pallino del gioco per 90 minuti”.