Commenta per primo
Dopo il gran successo in Europa League in casa del Legia Varsavia, il Napoli oggi alle 18 affronterà tra le mura amiche il Verona. Il ricordo più recente contro gli scaligeri non è proprio positivo, dato che l'1-1 dello scorso campionato, all'ultima giornata, ha decretato il quinto posto per il Napoli che ha così rinunciato alla Champions League per questa stagione.

Rispetto al match europeo Spalletti ritrova cinque giocatori. Si tratta di Mario Rui, Ghoulam, Fabián Ruiz, Insigne e Osimhen (questi ultimi tre di rientro dall'infortunio). Perde Koulibaly, però, che è squalificato. Al suo posto ci sarà Juan Jesus in coppia con Rrahmani, mentre sulle fasce ci saranno Di Lorenzo e Mario Rui. Tra i pali nuovamente Ospina, oramai una sicurezza in campionato. Centrocampo a tre, quello più forte da schierare in questo momento, ovvero con Fabián Ruiz vertice basso e Anguissa più Zielinski ai lati. Cambia completamente l'attacco: tre giorni fa è sceso in campo il tridente composto da Lozano, Petagna ed Elmas, mentre oggi ci saranno nuovamente Politano, Osimhen e Insigne dal 1'. A gara in corso gli "altri titolari" potranno essere determinanti, come spesso accade. Ounas è in grande spolvero, lo ha dimostrato in Europa League, e potrebbe rivelarsi un'arma importante. Così come Mertens che ha ritrovato il gol e Lozano che tutto può essere fuorché una riserva.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Fabián Ruiz, Zielinski; Politano, Osimhen, Insigne. All. Spalletti.