110
Trovare un adeguato sostituto di Gonzalo Higuain è una priorità per la Juve. Che continua a sondare e riflettere, alla ricerca del profilo ideale e dell’occasione giusta sul mercato. Arkadiusz Milik è stato individuato come obiettivo numero uno, ma il polacco non è l’unico attaccante per cui sono stati fatti dei passi concreti. Nei pensieri della Juve, infatti, si fa strada con sempre maggiore insistenza Alexandre Lacazette.


CONTATTO AVVENUTO - In Francia sono sicuri: Lacazette finirà a Torino o all’Atletico Madrid. Ed in effetti la carriera dell’ex Lione è ad un momento di svolta. L’Arsenal è alle prese con una mezza rivoluzione, che coinvolge anche Aubameyang: il gabonese continua a trattare il rinnovo, e allora è proprio Lacazette ad avvicinarsi all’addio ai Gunners. Anche per questo la Juve ha avviato i contatti con l’entourage del giocatore. Dialoghi per conoscersi, capire richieste e volontà di venirsi incontro. 

PIU' DI UN PIANO B - Sulle capacità del francese sono ben pochi i dubbi: 29 anni, Lacazette può giocare da prima e da seconda punta, e ha caratteristiche che lo vedrebbero duettare in campo con facilità con Dybala e Ronaldo. Contratto in scadenza nel 2022, la Juve non ha ancora parlato con l’Arsenal: è presto, e bisognerà prima capire come si concluderà il pressing per Milik. Il polacco resta infatti abbondantemente in vantaggio, sia per caratteristiche che per costi dell’operazione. Ma Lacazette è ben più di un piano B: il francese stuzzica e guadagna terreno. In attesa della prossima telefonata.