167
In dirittura d'arrivo. L'Inter e André Onana sono pronti a dirsi sì, a chiudere definitivamente un affare partito diverse settimane fa e ora vicino allo striscione del traguardo. Il portiere dell'Ajax ha trovato da tempo un principio di accordo con il club nerazzurro e nelle idee dei dirigenti sarà lui il titolare per i prossimi anni, il sostituto naturale di un Samir Handanovic in scadenza di contratto. La situazione intorno al capitano, titolare dal 2012, resta fumosa e sarà un passo da affrontare successivamente, prima Marotta e Ausilio puntano a chiudere con il nazionale camerunese.

IL POST HANDANOVIC - Dopo 10 anni, come vi abbiamo raccontato (QUI), le strade possono anche separarsi con la Lazio in testa nelle idee dell'agente di Handanovic, Fali Ramadani, a meno che Samir non decida di accettare il ruolo di riserva, limando quei 3,2 milioni di euro netti annui che percepisce come ingaggio. Onana, 26 anni da compiere, è stato bloccato dall'Inter per iniziare un nuovo ciclo, per rinfrescare una casella rimasta bloccata per tanto tempo.
LA SITUAZIONE - Arriverà a parametro zero e potrà essere uno di quei colpi di prospettiva e lungimiranza marchio di fabbrica di Beppe Marotta, che diverso tempo fa ha allacciato i contatti con l'agente Alberto Botines e spianato la strada. Nei piani è il colpo di questo inizio 2022, il primo probabilmente della sessione, sicuramente il primo da chiudere per giugno 2022. Nuovi contatti e incontri sono attesi nei prossimi giorni, con l'ad Marotta e il ds Ausilio che vogliono formalizzare tutti i dettagli dell'accordo verbale esistente e chiudere il colpo. Onana è blindato, mancano le firme che potranno arrivare nelle prossime settimane, da metà gennaio in poi, quando per lui, futuro svincolato, si aprirà la possibilità di siglare un precontratto con il nuovo club.