Commenta per primo
Un tuffo nel passato, per riassaporare l'atmosfera di un tempo e rivedere i campioni di una volta: Operazione Nostalgia Stars vs LaLiga Legends, le leggende del pallone tornano in campo il 6 luglio allo Stadio Dino Manuzzi di Cesena, in un match che metterà di fronte glorie del calcio italiano e stelle del massimo campionato spagnolo.

L'occasione di rivedere in campo leggende del calcio italiano e di quello spagnolo accende l'entusiasmo dei tanti tifosi che si stanno preparando per la sfida di sabato a Cesena. Ma c'è di più, ad elettrizzare ancor di più gli appassionati che coloreranno con le loro magliette vintage lo stadio Dino Manuzzi c'è anche la possibilità di vedere in campo dei campioni del mondo: ben 7 (+1) infatti scenderanno in campo e si daranno battaglia, una sorta di sfida nella sfida.

ASSE BRASILE-ITALIA - Due nazionali diverse, tre mondiali. Tanto oro nella formazione schierata da Operazione Nostalgia Stars, a partire da Aldair: l'ex difensore centrale della Roma si è laureato campione con il Brasile a USA 1994, battendo in finale l'Italia. E sono proprio due Azzurri a completare la line-up: 2006, Alessandro Del Piero e Cristian Zaccardo fanno parte della spedizione che il 9 luglio a Berlino batte la Francia ai rigori per la quarta coppa del mondo italiana.

VINCE LALIGA - Tre pezzi da novanta, ma LaLiga risponde a tono con le sue leggende. Mutuando anche un pezzo d'Italia: sempre dal gruppo campione del mondo nel 2006 ecco Gianluca Zambrotta, ex terzino di Juventus, Barcellona e Milan. E poi il Brasile, con Edmilson e il mondiale vinto nel 2002 in Corea,/Giappone e ancora la Francia con Christian Karembeu, campione del mondo nel 1998 in casa e d'Europa con il Real Madrid. E infine, la Spagna: Joan Capdevila, terzino sinistro nella squadra che si aggiudica l'edizione 2010 in Sudafrica. Perché +1? Perché con le Furie Rosse nel 2010 c'era anche Fernando Hierro: non come giocatore, ma come dirigente sportivo.

E sabato 6 luglio, allo stadio Dino Manuzzi di Cesena, torneranno tutti in campo: i campioni del mondo.