10
Una porta per due. Stiamo parlando di quella del Napoli, che in questi giorni sta programmando il suo futuro e ragionando sugli innesti necessari alla rosa di Luciano Spalletti, sulle possibili cessioni e anche sui rinnovi. A cominciare dal ruolo di portiere, dove al momento ci sono David Ospina, in scadenza il 30 giugno, e Alex Meret, che invece ha un anno in più di contratto. Ancora qualche giorno e sarà il momento di prendere delle decisioni definitive per entrambi, in un senso o nell'altro.

OPZIONE 1 - Per non farsi cogliere impreparati, il ds Cristiano Giuntoli e i suoi collaboratori hanno messo a punto un doppio piano. Il primo in caso di mancato rinnovo del portiere colombiano: il Napoli ha presentato la sua proposta per un altro anno con opzione per una seconda stagione, la risposta dell'entourage dell'ex Arsenal non è arrivata. Sullo sfondo, oltre alla Lazio che lo ha seguito per qualche mese, soprattutto il Real Madrid di Carlo Ancelotti che riaccoglierebbe a braccia aperte Ospina e gli affiderebbe il ruolo di vice Courtois. In questo caso, la società saluterebbe David e punterebbe su Meret come titolare, avviando anche i discorsi per prolungare il contratto del classe '97.
OPZIONE 2 - Se invece prima del 30 giugno dovesse essere trovato l'accordo con Ospina, a quel punto continuerebbe a essere lui il titolare azzurro, anche nella prossima stagione. Con Meret che non accetterebbe però più il ruolo di dodicesimo e a quel punto, d'accordo con l'agente Federico Pastorello, si cercherebbe una soluzione alternativa per lui, che partirebbe a un anno dalla sua scadenza. Due piani, due portieri per un solo posto: il Napoli ora decide.