Pablo Daniel Osvaldo, ex attaccante di Juve, Roma e Inter, parla a Sky Sport di Gonzalo Higuain: "In questo caso non mi sembra giusto andare addosso a Higuain. Lui è un campione, ma dietro di lui c’è una squadra, che se non funziona non può segnare 35 gol all’anno, come succedeva nelle altre squadre. L’errore a volte è fare il paragone dei milioni a gol, lui non è pagato a gol, ma è pagato per quello che ha segnato in passato. Per quanto ha speso il Milan, però avrebbe potuto trattenerlo, proprio per i soldi spesi".