3
10 Emanuel Vignato: primo gol in Serie B per il 2000 del Chievo che brilla sotto gli occhi del Milan, presente al Bentegodi per vedere da vicino il talento gialloblù contro l'Ascoli. Gol d'autore. 

9 Luigi Canotto: scatenato contro il Pordenone. Gol da urlo, una spina nel fianco sull'out mancino dei Ramarri. La Juve Stabia vince ancora e lo fa grazie al classe '94 che 4 anni fa giocava nell'Agropoli.  

8 Mirko Bruccini: nella vittoria del Cosenza, la prima in campionato, sul campo del Cittaddella, in rimonta, c'è la doppia firma del capitano dei Lupi. Gol dell'1-1 e quello del 2-1, dal dischetto. Personalità. 

7 L'esultanza di Soddimo: la Cremonese fa 1-1 con l'Empoli grazie al gol dell'ex Frosinone e Pescara. Che esulta mimando il volo di un uccellino. Il motivo?  "Eravamo in albergo e un uccellino si è schiantato sulla finestra. Ho cercato di rianimarlo in tutti i modi e alla fine ci sono riuscito".
 

6 Riccardo Bocalon: il Venezia vince con la Salernitana grazie al centravanti, ex della gara. Solo 6 per la non esultanza, classica, di chi segna alle sue vecchie squadre. 

5 Gian Piero Ventura: qualcosina si è spento. Una sola vittoria nelle ultime 4. Dopo un inizio super, calo fisiologico da parte della Salernitana. Ma le qualità per fare meglio ci sono. 

4 La difesa del Pescara: male sul primo gol di Bartolomei, dove si sbaglia il primo rinvio e non si chiude prima del cross; male sul secondo, con Gudjohnsen che salta indisturbato, prendendo il tempo alla perfezione. 

3 Michael Agazzi: la Cremonese fa 1-1 con l'Empoli, ma il gol del vantaggio toscano di Stulac lo vede complice. 

2 Stefano Gori: il Pisa pareggia col Crotone, ma i nerazzurri si fanno riprendere per un errore in uscita dell'ex Milan. 

1 Pordenone da horror: 4 gol subiti nel primo tempo. Malissimo, da horror.