Commenta per primo
Il Palermo è in corsa per piazzare un acquisto di peso, prelevando dal Betis Siviglia, formazione della seconda divisione spagnola, Achille Emana Edzimbi, nato a Yaoundé 28 anni fa, detto La Pantera, tra i leader del Camerun. Emana è un centrocampista completo, forte fisicamente, veloce, con ottima visione di gioco e che garantisce anche un buon numero di gol. A 28 anni è nel pieno della maturità e sa quanta concorrenza ci sia, in Europa, per ingaggiarlo. Le ultime pretendenti sono Villarreal, Werder Brema, a gennaio alcune squadre inglesi (Birmingham, Blackburn e Bolton) l'avevano richiesto e stanno tornando alla carica, ma il Palermo sta facendo passi da gigante per aggiudicarselo. Il Betis, che pagò 4,5 milioni di euro per acquistarlo dal Tolosa, ne chiede tra 8 e 9. Ma è una pretesa destinata a calare in fretta, soprattutto perché la volontà del calciatore è quella di cambiare aria. Con un assegno di poco più di 6 milioni il secondo club di Siviglia lo cederà; il centrocampista, però, dovrà limare il suo ingaggio, che viaggia oltre il 'tetto' del club di viale del Fante: ha ancora due anni di contratto a certe cifre, e nelle intenzioni del Palermo le guadagnerà, ma nell'ambito di un accordo più lungo, di 4 o 5 anni. I prossimi giorni saranno decisivi per il Palermo, che vuole regalare a Delio Rossi un giocatore da calcio totale, destro naturale, bravo negli inserimenti, capace di interpretare molto bene tutti i ruoli del centrocampo, all'occorrenza incontrista, esterno e anche mezz'ala. (Giornale di Sicilia)