Calciomercato.com

Palermomania: Ascoli, Mancuso e il gol che nasconde una partita da sonnifero

Palermomania: Ascoli, Mancuso e il gol che nasconde una partita da sonnifero

  • Alberto Giambruno
Definire 'deludente' la prestazione di Ascoli e Palermo - nel sabato calcistico post-nazionali - sarebbe stato anche un complimento, a dire il vero. Una partita soporifera, con il portiere rosa mai impensierito e i rosa mai davvero vicini al gol, per dirla tutta. Insomma, un pareggio avrebbe accontentato tutti (tranne che i tifosi).

E invece, nel recupero, il gol che non ti aspetti dal giocatore che non ti aspetti. Mancuso, un cognome che a Palermo ritrovi spesso, sguizza in area e colpisce i bianconeri marchigiani. Chissà che questo blitz d'area di rigore non possa regalargli più minutaggio di quello che, sin qui, ha ottenuto (solo quarantacinque minuti in quattro partite, scaglionati in due gare).

In un campionato, in fondo, quello che conta è il risultato. Ed è eloquente, assai, l'abbraccio finale tra Corini e Rinaudo. Significativo. Come lo sarà l'abbraccio dei supporters siciliani il prossimo venerdì, in un Barbera che si preannuncia 'da caccia al biglietto' nella gara casalinga con il Cosenza. E c'è già, tra i tifosi, chi comincia a parlare di "faccioli"...

Altre notizie