Commenta per primo

 

Non conta l’avversario, contano solo i punti. Jonathan Biabiany è chiaro durante la prima conferenza stampa del 2012 dal centro sportivo di Collecchio, che precede la ripresa degli allenamenti in vista del match di sabato 7 gennaio alle 20.45 contro l’Inter: “Abbiamo ricominciato ad allenarci prima dei nerazzurri, ma questo non sarà un vantaggio. Andiamo a giocare contro una squadra che sicuramente sarà concentrata per la ripartenza del campionato come lo siamo noi. Dovremo stare molto attenti, chiudere bene tutti gli spazi e poi ripartire. Per me non c’è differenza fra questa gara ed altre, anche se un pizzico di voglia di rivalsa c’è perché l’anno scorso mi hanno mandato via prima della fine del campionato. Noi dovremo sicuramente stare molto attenti: quando torni dalle vacanze l’importante è essere da subito concentrati. Cinque giorni di vacanza non incidono sul fisico ma sulla mentalità, e bisogna trovare immediatamente la concentrazione. Cosa toglierei ai nerazzurri? Pazzini, sicuramente è uno dei loro bomber più in forma, ma quando giochi con le grandi squadre è importante non dare spazio a nessuno. Dobbiamo sfruttare i contropiede al meglio. Gennaio mese difficile? Per queste ultime partite del girone d’andata e per tutto il girone di ritorno l’obiettivo è fare punti, il più possibile. Già a partire da sabato. Andiamo a San Siro e cerchiamo di giocarcela”.