1
A pochi minuti dal termine, il Parma aveva siglato il gol del 2-1 in casa del Palermo. L'arbitro, però, ha fischiato annullando la rete per un presunto fallo di Nocciolini, autore del gol, su un difensore. Queste le parole del numero 18 dei ducali a Tv Parma: "Non ho toccato il difensore del Palermo, non so cosa abbia visto l’arbitro. Il Palermo nonostante le assenza è una squadra attrezzata per la Serie B. Avevamo preparato bene la partita per cercare di sfruttare i nostri esterni. Nei primi 20 minuti siamo mancati sul piano caratteriale, poi siamo usciti alla distanza e dovevamo fare di più. Si riparte da un punto conquistato su un campo difficile. Il livello della Serie B è più alto, ma il Parma potrà lottare fino in fondo per il suo obiettivo. La pressione è un aspetto che ci sta in una piazza come questa. Sulle palle inattive lavoriamo molto in allenamento. Il rigore con l’Empoli? Mi è dispiaciuto, sul 2-2 sarebbe stata un’altra partita. Quando sono stato sostituito ho chiesto scusa, gli applausi dei tifosi mi hanno fatto piacere ma non mi hanno sorpreso, so quanto la gente sia legata a questa piazza".